affettività e sessualità

> faq: le domande frequenti

Come si trasmette la sifilide?

La sifilide si trasmette a seguito di un rapporto sessuale qualsiasi esso sia: genitale, anale oppure orale. La sifilide può essere trasmessa già nel suo primo stadio mediante il contatto con le ferite e le ulcere infette presenti sul corpo. In diversi casi può capitare che la persona non sia consapevole di essere affetta da sifilide e rischiando così di contagiare il proprio partner senza volerlo. Per tale motivo è importantissimo avere rapporti sessuali protetti dal preservativo.

L’infezione dovuta al batterio della sifilide non viene trasmesso attraverso il contatto indiretto ad esempio di indumenti o stoviglie, mentre al contrario durante la gravidanza la sifilide può creare problemi, perché viene trasmessa anche al feto.

È importante se si pensa di essere affetti di sifilide di recarsi a controllo da un medico specialista per evitare di trasmettere il batterio al proprio partner.

Contatta i nostri esperti di affettività e sessualità e chatta con loro dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 16, così da poter porre in maniera anonima e gratuita tutte le tue domande sulle modalità di trasmissione della sifilide.

TAG: malattie infettive malattie sessualmente trasmissibili sifillide

Fa parte di

I commenti sono chiusi.