Durante i giorni fertili la donna ha un odoro più piacevole per l’uomo

0

Una specie di richiamo ancestrale, quello che la donna fa inconsapevolmente attraverso il proprio odore durante i giorni fertili. Secondo uno studio di ricercatori bernesi e tedeschi, infatti, quando la donna è fertile ha un odore più piacevole per il naso maschile. Alcune donne più delle altre in base ai proprio ormoni femminili. Già era noto che nella scelta del partner è importante anche il proprio odore che può essere piacevole o meno per l’altro. Se poi si scende proprio nei dettagli, se parliamo di attrazione fisica vediamo come gli odori naturali della donna possono giocare ruoli importanti. Uno studio condotto dai ricercatori dell’università e dell’Inselspital di Berna diretti dalla professoressa Daria Knoch con colleghi dell’università tedesca di Costanza, che riferiscono dei risultati della loro indagine sulla rivista specializzata britannica “Proceedings of the Royal Society B”.

Così si è visto che l’odore femminile ha un’attrattiva più forte verso gli uomini proprio durante i giorni fertili. Le volontarie che hanno partecipato all’indagine hanno dovuto applicare imponi di cotone sotto le ascelle durante la notte durante i giorni più fertili del ciclo, omettendo tutto ciò che potesse influenzare dal di fuori l’odore personale. Niente pillola, dormire da sole la notte, niente alcol e piatti piccanti. Per lavarsi potevano usare solo prodotti neutri.

Contemporaneamente i ricercatori hanno monitorato i livelli ormonali delle donne partecipanti su campioni di saliva. I tamponi sono poi stati fatti annusare agli uomini che hanno valutato l’odore su una scala da 0 a 100. Si è visto così che veniva giudicato più piacevole l’odore di donne con determinati valori ormonali. Più il livello degli estrogeni (l’ormone sessuale femminile per eccellenza) era alto e più basso quello di progesterone (ormone femminile), più gli uomini trovavano attrattivo quel determinato odore.

 

Condividi